Libri

Quando le ombre si fanno lunghe - recensione

15:34

Il cuore umano è come di gomma.
E il mio cuore di gomma? Dov'era?
Fin da piccola ho avuto paura ad ascoltare il mio cuore battere. Mi faceva impressione sentire quella cosa dentro il mio petto, avevo paura che mi facesse male e che smettesse di palpitare da un momento all'altro, così senza preavviso...

Una donna di nome Irène, si trova presso una affollata libreria di Parigi ed è qui che casualmente incontra un'altra donna, Maddalena, con la quale si sente quasi immediatamente in sintonia. Questo incontro sarà l'inizio di un rapporto intimo e particolare costruito tramite un libro, un manoscritto mai pubblicato riguardo la storia d'amore di Maddalena. Sarà questo racconto ad emozionare la protagonista e a farle ritrovare se stessa e il senso della sua vita smarrito da tempo.
Ecco il contenuto del libro Quando le ombre si fanno lunghe autopubblicato da Rita Salvadori.


Prezzo cartaceo 10.40€/ Prezzo eBook 2.99€

Più che un romanzo questo libro sembrerebbe una lunga lettera riflessiva che Maddalena rivolge alla sua prima lettrice Irène e a tutti i suoi lettori. Perché certamente si tratta di un racconto nel racconto, con due protagoniste e due narratrici. Ognuna vive la sua personale esperienza, ma la prima narra la sua vita come se fungesse da esempio per l'altra.

Stavo vivendo negli stessi luoghi in cui l'anima di Maddalena aveva vissuto una fase fondamentale della sua crescita interiore. Quel momento preciso in cui, grazie alla forza potente di un amore impetuoso e trascinante, ella compì un passo significativo verso la consapevolezza e la conoscenza di sé.

Le tematiche affrontate sono abbastanza estese ma l'amore ricopre un ruolo primario: non è mai trattato in maniera scontata, ma come un sentimento così alto e puro che rifugge le logiche umane.

<<Non esistono amori infelici, Irène. È una contraddizione in termini. Ciò che la gente chiama un amore infelice non è altro che una forza magica che risveglia, che fa crescere, che permette alla tua anima di compiere un ulteriore passo verso il vero amore, quell'amore che porta consapevolezza, fuoco e bellezza a noi stessi e alle persone che ci stanno attorno.>>

Il linguaggio della scrittrice si muove spesso verso concetti astratti, che potrebbero non piacere a chi ama, al contrario, le storie più energiche e piene di azione. Ma è proprio in quei momenti che le parole si dedicano a tematiche più serie sulla vita: e non soltanto Irène deve capire come amare se stessa e come uscire dal torpore quotidiano, ma l'invito è rivolto a tutti i lettori!
Queste a nostro parere sono le parole che racchiudono meglio il significato di questo tema e del libro tutto:
 
Ti sei accorta che dormiamo, anche se abbiamo gli occhi aperti? Siamo dei morti viventi. Dormiamo senza accorgerci che la vita ci sta passando davanti. Dormiamo tutte le volte che non amiamo noi stessi e gli altri. Dormiamo quando proviamo rancore, invidia e rabbia. Dormiamo quando non vediamo la bellezza di tutto ciò che ci circonda. Dormiamo ogni volta che ci lamentiamo perché vorremmo avere di più, senza comprendere che tutto ciò che abbiamo è perfetto per la nostra crescita interiore. Dormiamo quando siamo nella paura e preferiamo la fuga rispetto ad un confronto coraggioso. 

Speriamo di avervi dato un'idea di come sia questo romanzo diverso dal solito e di avervi incuriosito almeno un po'. Noi ringraziamo Nativi Digitali Edizioni per averci gentilmente dato una copia per la recensione!

You Might Also Like

1 commenti

  1. Ciao ma che bello il vostro Blog vi ho scoperto per caso :-)
    Sono una nuova follower se vi va di passare io sono Il salotto del gatto libraio

    RispondiElimina